Cooperazione internazionale in materia di formazione professionale della SEFRI

Workshop

Rafforzare la formazione professionale svizzera nel contesto internazionale: è questo l’obiettivo della SEFRI nell’ambito della strategia per la cooperazione internazionale in materia di formazione professionale (CIFP).



Strategia e obiettivi della SEFRI

Gli scambi internazionali rappresentano una priorità della Svizzera in materia di politica formativa. Questi scambi riguardano sempre di più anche la formazione professionale e puntano a migliorare la visibilità e il riconoscimento della formazione professionale duale svizzera e del suo orientamento al mercato del lavoro. Nel contempo permettono di rafforzare i titoli formativi svizzeri e di favorire l’acquisizione di competenze internazionali da parte dei professionisti. Dal 2014 la strategia CIFP della SEFRI offre una cornice coerente per le sue diverse attività.

Know-how in materia di formazione professionale

Tramite una rete di contatti e di cooperazioni bilaterali e multilaterali la Svizzera si impegna a favore del trasferimento e dello scambio di competenze a livello internazionale per quanto riguarda la formazione professionale duale. Insieme agli operatori svizzeri del settore economico e della formazione professionale la SEFRI riceve le delegazioni estere interessate alla formazione professionale svizzera e partecipa all’organizzazione del Congresso internazionale sulla formazione professionale. Inoltre, il nostro Paese partecipa a diverse iniziative e collaborazioni a livello europeo e mondiale condividendo così il suo konw-how con i vari Paesi partner. Attualmente, sono in corso cooperazioni bilaterali con Stati Uniti, India e Sudafrica. L’obiettivo della Confederazione è creare condizioni quadro ottimali per collaborazioni bottom-up tra partner svizzeri e stranieri fornendo un sostegno di tipo sussidiario.

Promozione di progetti internazionali in materia di formazione professionale
Gli operatori con personalità giuridica svizzera (persone giuridiche o fisiche) possono accedere alla promozione dei progetti internazionali. Gli aiuti possono essere concessi per un periodo massimo di 5 anni secondo l’articolo 55 della legge sulla formazione professionale. Per maggiori informazioni consultare l’apposita direttiva. Inoltre, la Svizzera partecipa insieme ad altri Paesi che hanno un sistema formativo duale (Austria, Danimarca, Germania e Lussemburgo) alla piattaforma multilaterale Apprenticeship toolbox.

Mobilità e riconoscimento delle qualifiche professionali

Per la Svizzera la promozione della mobilità internazionale in ambito formativo è molto importante. Il nostro Paese partecipa a singoli progetti dei programmi di formazione dell’UE. In tale contesto ha sviluppato anche un Quadro nazionale delle qualifiche per la formazione professionale basato sull’omonimo quadro europeo per rendere comparabili le qualifiche e le competenze dei professionisti svizzeri all’interno dell’Europa e favorire la loro mobilità nel mercato del lavoro comunitario. Inoltre, il riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali viene incentivato anche tramite accordi bilaterali e multilaterali (riconoscimento dei diplomi).

Strategia CIFP della Confederazione

Gli obiettivi e le attività della SEFRI nell’ambito della CIFP sono complementari a quelli di altri uffici federali attivi in quest’ambito. Per maggiori informazioni sulla strategia CIFP a livello federale e sul coordinamento tra i vari uffici consultare il portale CIFP della Confederazione.

Ulteriori informazioni

Contatto

SEFRI, Mauro Moruzzi

Capodivisione
Relazioni internazionali

T +41 58 462 68 36

Stampare contatto

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/bildung/cooperazione-internazionale-nella-formazione/rafforzamento-della-formazione-professionale-svizzera-sul-piano-.html