3.4 Fase 4: Indagine conoscitiva

L’obiettivo di questa fase è quello di finalizzare gli atti normativi in base ai pareri giunti in seguito all’indagine conoscitiva.

BE_Schritt4_i


3.4.1 Verifica dei documenti

Prima dell’indagine conoscitiva l’ordinanza e il piano di formazione vengono controllati da servizi indipendenti per appurarne la qualità.

La verifica dell’ordinanza viene svolta dai servizi giuridici della Confederazione con l’aiuto di esperti linguistici e si concentra in particolare sulla coerenza interna e su eventuali divergenze rispetto al testo di riferimento. La SEFRI conduce la consultazione degli uffici, che serve a garantire il coordinamento tra i dipartimenti e gli uffici federali interessati e ad appianare eventuali divergenze di tecnica legislativa.

La verifica della coerenza linguistica viene effettuata per i piani di formazione delle nuove professioni e le revisioni totali e, se necessario, anche per le revisioni parziali. Si basa sulla «Guida della SEFRI alla traduzione dei piani di formazione della formazione professionale di base» e garantisce che ogni versione linguistica del piano di formazione rispetti determinati standard qualitativi. La SEFRI effettua la verifica della coerenza linguistica e se ne assume i costi. Qualora siano necessarie correzioni, i costi sono a carico dell’organo responsabile.

Per garantire uno svolgimento efficiente, in generale la SEFRI effettua il controllo dei documenti parallelamente all’indagine conoscitiva dell’organo responsabile (cap. 3.3.6). I documenti devono essere finalizzati prima che la SEFRI indica l’indagine conoscitiva.


3.4.2 Decisione di assegnazione del ticket

Dopo il controllo e l’eventuale correzione dei documenti la SEFRI decide in merito all’assegnazione del ticket, comunica per iscritto la decisione all’organo responsabile e avvia i lavori per l’indagine conoscitiva.


3.4.3 Indagine conoscitiva

fingerzeig

L’indagine conoscitiva condotta dalla SEFRI garantisce il coinvolgimento dei Cantoni, degli uffici federali e delle cerchie interessate.

Dopo aver assegnato il ticket la SEFRI svolge un’indagine conoscitiva presso i Cantoni e le cerchie interessate. In base all’entità della revisione l’indagine conoscitiva dura da uno a tre mesi, mentre per le nuove formazioni professionali di base la durata è sempre di tre mesi.

La SEFRI comunica la durata e i contenuti dell’indagine conoscitiva tramite una lettera circolare e pubblica sul suo sito la documentazione relativa all’indagine conoscitiva e il modulo per l’invio dei pareri.


3.4.4 Discussione finale

La SEFRI valuta i risultati dell’indagine conoscitiva e, se necessario, adegua l’ordinanza e il piano di formazione. In una riunione con i partner vengono appianate le ultime divergenze e inviate le richieste di adeguamento dei testi tradotti.

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/bildung/formazione-professionale-di-base/handbuch-prozess-der-berufsentwicklung/3-prozess-der-berufsentwicklung/3-4-schritt-4--anhoerung.html