Protezione dei giovani lavoratori

019

Nuovo limite d’età e misure di accompagnamento riguardanti i lavori pericolosi nella formazione professionale di base

Con la modifica dell’ordinanza sulla protezione dei giovani lavoratori (OLL 5; RS 822.115) il 25 giugno 2014 il Consiglio federale ha deciso di abbassare da 16 a 15 anni l’età minima per svolgere lavori pericolosi nella formazione professionale di base. La modifica è entrata in vigore il 1° agosto 2014. In base alla nuova ordinanza, le organizzazioni del mondo del lavoro (oml) stabiliscono misure di accompagnamento riguardanti la sicurezza sul lavoro e la protezione della salute nei piani di formazione delle professioni con lavori pericolosi.



Insieme ad alcuni specialisti della sicurezza sul lavoro, i rappresentanti delle organizzazioni del mondo del lavoro (oml), delle associazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro, dei Cantoni (CSFP) e della Confederazione (SECO, SEFRI) hanno elaborato e approvato la documentazione relativa alle misure di accompagnamento. I documenti sono consultabili su questo sito.

Per l’elaborazione delle misure di accompagnamento deve essere consultato uno specialista della sicurezza sul lavoro (cfr. art. 4 cpv. 4 OLL 5). I registri e gli elenchi degli specialisti certificati sono consultabili sui siti delle seguenti organizzazioni:

Le misure di accompagnamento devono essere elaborate dalle oml e approvate dalla SEFRI entro tre anni dall’entrata in vigore della nuova ordinanza, ovvero entro il 31 luglio 2017. Una volta approvate le misure di accompagnamento, i Cantoni avranno due anni di tempo per esaminare e adeguare le proprie autorizzazioni per formare apprendisti.

L’età minima attualmente prevista per lo svolgimento di lavori pericolosi (16 anni) si applicherà fino al termine fissato per l’elaborazione delle misure di accompagnamento. Una volta scaduto il termine, i giovani di età inferiore ai 18 anni potranno svolgere lavori pericolosi nella formazione professionale di base solo in presenza di una nuova autorizzazione per formare apprendisti emanata dai Cantoni.
La SEFRI raccomanda a tutte le oml interessate di mettersi contatto con i nostri responsabili di progetto per concordare le prossime tappe e garantire che le misure di accompagnamento vengano elaborate e approvate in tempo utile.

Ulteriori informazioni

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/bildung/formazione-professionale-di-base/nuovo-limite-d_eta-e-misure-di-accompagnamento-riguardanti-i-lav.html