Cooperazione tra Confederazione e Cantoni in materia di formazione

044

Confederazione e Cantoni provvedono insieme a garantire un sistema formativo che sia permeabile, di elevata qualità e che faciliti la mobilità. Questo è quanto previsto dalle disposizioni costituzionali sulla formazione. Gli obiettivi, gli accordi e le basi comuni nonché le cooperazioni a livello di sviluppo sono elementi che consentono di gestire meglio il nostro sistema formativo. Ne fanno parte, ad esempio, la valutazione delle competenze dei giovani (PISA), il monitoraggio svizzero dell’educazione, l’Agenzia specializzata ICT e educazione e le prestazioni del Centro svizzero dell’insegnamento medio superiore.

Le disposizioni costituzionali sulla formazione, approvate nel 2006, definiscono i valori di riferimento e indicano il metodo per raggiungerli, fissando in questo modo i doveri di coordinamento e cooperazione di Confederazione e Cantoni.

Questo mandato costituzionale viene attuato già da anni sotto forma di una stretta cooperazione di comprovata validità tra la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) e la Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE). Quest’ultima si basa sul concordato scolastico intercantonale, la SEFRI sulla legge sulla collaborazione nello spazio formativo svizzero (LCSFS), entrata in vigore il 1° febbraio 2017.

Ulteriori informazioni

Contatto

SEFRI, Johannes Mure

Capounità Gestione della formazione e ricerca
T +41 58 464 64 04

Stampare contatto

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/bildung/spazio-formativo-svizzero/gestione-della-formazione.html