Orizzonte Europa: migliore accesso per i ricercatori in Svizzera

Berna, 04.07.2024 - L’Unione europea ha deciso che nell’anno di programma 2025 i ricercatori in Svizzera saranno ammessi ai primi tre bandi di concorso del Consiglio europeo della ricerca (European Research Council, ERC).

Per il pacchetto Orizzonte (Orizzonte Europa, programma Euratom, infrastruttura di ricerca ITER e programma Europa digitale) la Svizzera e l'Unione europea (UE) hanno concordato due disposizioni transitorie. La prima concerne il 2024 ed è in vigore dallo scorso marzo: stabilisce che i ricercatori in Svizzera possono partecipare al bando di concorso «Advanced Grant 2024» del Consiglio europeo della ricerca (CER). A questo si aggiungono ora altri tre bandi: lo Starting Grant 2025 (dal 10.7.2024), il Synergy Grant 2025 (dall'11.7.2024) e il Consolidator Grant 2025 (dal 26.9.2024).

Si tratta di un importante passo avanti che rinforza il polo della ricerca e dell'innovazione sia svizzero che europeo.

L'obiettivo del Consiglio federale rimane quello di una rapida associazione

Fino all'eventuale associazione, le partecipazioni svizzere sono finanziate direttamente dalla Confederazione. Un'associazione presuppone che il nostro Paese e l'UE firmino un accordo sull'adesione svizzera ai programmi dell'UE come parte del pacchetto globale.

La Svizzera continua a puntare alla piena attivazione della disposizione transitoria 2025, in virtù della quale i ricercatori in Svizzera potrebbero accedere a tutti i bandi di Orizzonte Europa (ad eccezione dei settori strategici dell'UE come la quantistica e la scienza spaziale) e del programma Euratom.

L'obiettivo sovraordinato del Consiglio federale rimane comunque quello di una rapida associazione all'intero pacchetto Orizzonte.

Negoziati per un pacchetto globale

I negoziati per un pacchetto globale che la Svizzera e l'UE hanno avviato lo scorso 18 marzo 2024 includono anche le trattative per un'associazione ai programmi dell'UE nei settori della formazione, della ricerca e dell'innovazione (Orizzonte Europa, programma Euratom, programma Europa digitale, ITER ed Erasmus+).


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI
Comunicazione
+41 58 485 67 74
medien@sbfi.admin.ch



Pubblicato da

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione
http://www.sbfi.admin.ch

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-101763.html