Il Segretario di Stato Mauro Dell’Ambrogio in visita in Spagna

Berna, 18.04.2017 - Il 18 aprile 2017 il segretario di Stato Mauro Dell’Ambrogio ha incontrato a Madrid, nel quadro di una visita di lavoro, la segretaria di Stato per la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione Carmen Vela Olmo e il segretario di Stato per la formazione, la formazione professionale e le università Marcial Marín Hellín. Dell’Ambrogio ha anche visitato l’Universidad Politécnica de Madrid e tenuto un discorso sulla politica svizzera in materia di innovazione.

In occasione dell’incontro di lavoro con la segretaria di Stato Carmen Vela Olmo, il segretario di Stato dell’Ambrogio ha sottolineato l’ottima collaborazione fra i due Paesi nei settori della ricerca, dell’innovazione e dell’aerospaziale. Inoltre ha affrontato varie questioni relative al futuro sviluppo di questi settori, in particolare per quanto riguarda il contesto europeo multilaterale e le infrastrutture di ricerca internazionali.

Con il segretario di Stato Marcial Marín Hellín lo scambio di informazioni è stato incentrato sugli attuali sviluppi nel settore della formazione (Erasmus+ e formazione professionale) e sulle scuole universitarie.

Dell’Ambrogio ha anche visitato l’Universidad Politécnica de Madrid, dove ha incontrato il rettore Guillermo Cisneros Pérez. Infine, ha tenuto un discorso sulla politica svizzera in materia di innovazione all’incontro annuale «Velada Suiza» dell’Ambasciata.

In Spagna, il segretario di Stato è stato accompagnato dal prof. dott. Matthias Egger, presidente del Consiglio di ricerca del Fondo nazionale svizzero.

La collaborazione con la Spagna nell’ambito della ricerca avviene in via prioritaria fra i ricercatori stessi ed è finanziata mediante fondi attribuiti su base competitiva, in particolare grazie ai programmi quadro di ricerca dell’UE, al Fondo nazionale svizzero (FNS) e al suo omologo spagnolo, il Consejo Superior de Investigaciones Científicas. Fra il 2011 e il 2016 il FNS ha finanziato con 20 milioni di franchi circa 173 progetti con ricercatori svizzeri e spagnoli. La ricerca è congiunta anche presso importanti organizzazioni internazionali come il CERN, l’Organizzazione europea per la ricerca astronomica (ESO) e il Laboratorio europeo di biologia molecolare (EMBL), di cui sono membri sia la Svizzera che la Spagna.
Oltre alla collaborazione nell’ambito del programma quadro europeo Orizzonte 2020, esiste uno stretto partenariato ispano-elvetico anche fra istituti di ricerca e imprese nei programmi EUREKA ed Eurostars, iniziativa, quest’ultima, incentrata sulla collaborazione nella ricerca fra piccole e medie imprese.
Nel settore aerospaziale la cooperazione è attiva in seno all’Agenzia spaziale europea (ESA). In occasione del Consiglio ministeriale 2016, tenutosi a Lucerna a inizio dicembre, la Svizzera e il Lussemburgo hanno passato la presidenza alla Spagna.


Indirizzo cui rivolgere domande

Roger Swifcz
Divisione Relazioni internazionali
T +41 58 462 48 81
roger.swifcz@sbfi.admin.ch


Pubblicato da

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione
http://www.sbfi.admin.ch

Zeitungsständer

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-66410.html