Panoramica dell’educazione civica in Svizzera

Berna, 14.11.2018 - In tutti i livelli e i settori del sistema formativo svizzero esistono attività che permettono di acquisire nozioni politiche e di promuovere l’interesse per la politica. È quanto emerge da un rapporto, approvato dal Consiglio federale il 7 novembre 2018, che fornisce una visione d’insieme dell’educazione civica in Svizzera adempiendo così il postulato 16.4095 Andrea Caroni.

Il rapporto «Visione d’insieme dell’educazione civica in Svizzera», elaborato dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), illustra una vasta gamma di attività che promuovono l’interesse per la politica e consentono ai cittadini di esercitare i loro diritti e doveri democratici. Per quanto riguarda le misure della Confederazione, un ruolo preminente spetta agli strumenti di promozione e alle offerte informative. A ciò si aggiunge il sostegno dei settori che permettono di accedere all’educazione civica. Infine, l’educazione civica è inserita come sfida comune di Confederazione e Cantoni nella Dichiarazione 2015 sugli obiettivi comuni della politica della formazione per lo spazio formativo svizzero.

Secondo il rapporto le strutture deputate alla promozione dell’educazione civica e le prassi in materia si sono rivelate efficaci. Pertanto, le condizioni quadro e la ripartizione delle competenze attualmente in vigore devono essere mantenute. Allo stesso tempo occorre tenere conto dell’autonomia dei singoli attori e del principio di sussidiarietà.


Indirizzo cui rivolgere domande

Johannes Mure
SEFRI,
capounità Gestione della formazione e ricerca,
johannes.mure@sbfi.admin.ch;
Tel. +41 58 464 64 04



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Zeitungsständer

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-72916.html