Professioni sanitarie: il Consiglio federale pone in vigore la legge e le relative ordinan-ze

Berna, 13.12.2019 - La nuova legge federale sulle professioni sanitarie (LPSan) fissa requisiti unitari persette professioni sanitarie validi in tutta la Svizzera in materia di formazione e di esercizio sotto la propria responsabilità professionale. Nella sua seduta del 13 dicembre 2019 il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore la LPSan e le relative ordinanze il 1° febbraio 2020.

Lo scopo della nuova LPSan è fissare requisiti unitari per la formazione in cure infermieristiche, fisioterapia, ergoterapia, di levatrice, in alimentazione e dietetica, optometria e osteopatia, necessarie a garantire la qualità dell’assistenza sanitaria. Inoltre, la legge prevede un accreditamento obbligatorio dei cicli si studio di queste professioni allo scopo di garantire la qualità delle rispettive formazioni. Non da ultimo fissa le condizioni alle quali le persone appartenenti a queste professioni possono ottenere l’autorizzazione a esercitarle. Il rilascio delle autorizzazioni all’esercizio della professione e la vigilanza sono di competenza dei Cantoni.

Ordinanza sulle competenze professionali specifiche delle professioni sanitarie secondo la LPSan

Le competenze generali, sociali e quelle legate al personale sono disciplinate direttamente nella legge. Con l’ordinanza sulle competenze LPSan, il Consiglio federale stabilisce inoltre le altre competenze professionali che devono possedere coloro che hanno concluso un ciclo di studio. Queste competenze costituiscono la base per l’accreditamento del rispettivo ciclo di studio. Nel quadro dell’accreditamento verrà verificato se questi cicli di studio trasmettono alle persone in formazione le competenze professionali specifiche.

Ordinanza sul registro delle professioni sanitarie

Con l’ordinanza sul registro LPSan il Consiglio federale ha stabilito nel dettaglio le disposizioni concernenti i dati che in futuro saranno iscritti nel registro delle professioni sanitarie. Sono comprese anche le modalità per l’elaborazione e l’utilizzo dei dati nonché i diritti e gli obblighi dei vari fornitori di dati e gruppi di utenti. Il registro delle professioni sanitarie servirà a informare e tutelare i pazienti e conterrà i dati relativi ai titolari dei titoli di formazione svizzeri e di quelli esteri riconosciuti nonché dei titolari delle autorizzazioni all’esercizio della professione sotto la propria responsabilità professionale. Nell’ordinanza sul registro LPSan il Consiglio federale delega la gestione del registro alla Croce rossa svizzera (CRS).

Ordinanza sul riconoscimento delle professioni sanitarie

Chi presenterà domanda di autorizzazione all’esercizio della professione dovrà provare di essere in possesso di un titolo di formazione riconosciuto secondo la LPSan. Con l’ordinanza sul riconoscimento delle professioni sanitarie (ORPSan) il Consiglio federale stabilisce in modo unitario in tutta la Svizzera quali titoli di formazione svizzeri rilasciati secondo il diritto anteriore danno diritto all’ottenimento dell’autorizzazione all’esercizio della professione e sono equivalenti a quelli secondo la LPSan. In tal modo le corrispondenti prestazioni di formazione precedenti conservano la loro validità. Inoltre il Consiglio federale disciplina le procedure per il riconoscimento dei titoli di formazione esteri e le delega alla CRS.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Comunica-zione, tel. 058 462 95 05, media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione
http://www.sbfi.admin.ch

Zeitungsständer

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-77516.html