Coronavirus: i partner intensificano le misure per stabilizzare il mercato dei posti di tirocinio

Berna, 09.06.2020 - Confederazione, Cantoni e organizzazioni del mondo del lavoro si adoperano per ridurre al minimo l’impatto negativo della pandemia Covid-19 sulla formazione professionale. A questo scopo la task force «Prospettive tirocinio 2020», istituita dal consigliere federale Guy Parmelin, segue da vicino l’evoluzione sul mercato dei posti di tirocinio. Nonostante la difficile situazione economica, i trend cantonali osservati a fine maggio denotano una situazione tutto sommato stabile in tutta la Svizzera. La situazione nella svizzera latina va però monitorata con particolare attenzione. Tutti i Cantoni hanno adottato misure per migliorare in particolare il «matching» sul mercato dei posti di tirocinio, ossia la convergenza tra l’offerta di posti da parte delle imprese e la domanda da parte dei giovani.

A fine maggio 2020 sono stati firmati in tutta la Svizzera quasi 48'000 contratti di tirocinio, il 4 per cento in meno rispetto al mese di maggio dell’anno scorso. Le segnalazioni sui trend cantonali evidenziano che a maggio 2020 nei Cantoni della Svizzera tedesca il mercato dei posti di tirocinio era tutto sommato stabile. Anche se a seconda dei Cantoni e dei settori l’offerta non corrisponde sempre alla domanda, gran parte dei posti di tirocinio disponibili sono già stati occupati. Come negli anni precedenti, in diversi Cantoni si registra addirittura un’eccedenza dell’offerta. Nella Svizzera latina il processo di reclutamento inizia tradizionalmente più tardi. Al momento il numero dei contratti di tirocinio già stipulati è però nettamente inferiore a quello dell’anno precedente. A causa del Lockdown, il processo di reclutamento degli apprendisti ha subìto ritardi. A livello nazionale il numero dei contratti di tirocinio disdetti a causa della situazione economica dei datori di lavoro è relativamente basso.

I Cantoni affrontano gli sviluppi sul mercato dei posti di tirocinio con attività di marketing mirate e intensive, consulenze approfondite, borse dei posti di tirocinio, «offerte ponte» nonché con la possibilità di un’assistenza individuale ai giovani. In collaborazione con gli ambienti economici, diversi Cantoni stanno allestendo delle borse «Last Minute»: l’idea è di sensibilizzare i giovani ai posti ancora vacanti, di sollecitarli ad approfittarne o di fare in modo che i relativi contratti di tirocinio possano essere firmati entro l’autunno. Diverse organizzazioni del mondo del lavoro hanno anch’esse intensificato i propri sforzi per interessare i giovani alle rispettive professioni e agevolare così il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Nell’ambito del nuovo programma di promozione denominato «Posti di tirocinio Covid-19», lanciato dalla Confederazione a fine maggio 2020, sono già provenute da tutte le regioni svizzere prime domande e richieste di finanziamento di nuove misure. La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI ha ad esempio autorizzato il progetto di orientamento professionale e coaching abbinato a una borsa online del tirocinio («Berufswahl- und Lehrstellencoaching mit virtueller Lehrstellenbörse für Schulabgängerinnen und Schulabgänger») concepito dall’associazione dell’artigianato del Cantone di Soletta. Agli alunni dell’ultimo anno di scuola dell’obbligo che non hanno ancora trovato uno sbocco nella formazione professionale, il progetto offre un’assistenza specifica nel processo di scelta professionale e di ricerca di un posto di tirocinio. La Confederazione ha anche dato il suo nullaosta a un progetto ideato da Young Enterprise Switzerland YES: in collaborazione con i docenti che vi partecipano, gli alunni vengono seguiti attivamente nel loro processo di candidatura, motivati a frequentare una formazione professionale di base e – con volontari ben formati provenienti dagli ambienti economici – preparati a concorrere per un posto di tirocinio vacante.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione
Segreteria di Stato per la formazione la ricerca e l’innovazione SEFRI
medien@sbfi.admin.ch



Pubblicato da

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione
http://www.sbfi.admin.ch

Zeitungsständer

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-79390.html