Il Consiglio federale vuole rendere più flessibile la promozione dell’innovazione

Berna, 17.02.2021 - Il 17 febbraio 2021 il Consiglio federale ha approvato e trasmesso al Parlamento il messaggio concernente la modifica della legge federale sulla promozione della ricerca e dell’innovazione. L’obiettivo principale del progetto di revisione è aumentare il margine di manovra e la flessibilità di Innosuisse (l’Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione), in particolare per quanto riguarda il sostegno ai progetti d’innovazione e alle start-up. Altre modifiche riguardano le riserve di Innosuisse e del Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS).

Il messaggio concernente la modifica della legge federale sulla promozione della ricerca e dell’innovazione (LPRI) prevede in particolare modifiche alla promozione dell’innovazione tramite la concessione a Innosuisse, in alcuni ambiti ben definiti, di un margine di manovra più ampio per adempiere i suoi compiti in un contesto dinamico. Ad esempio, d’ora in poi nella promozione dei progetti d’innovazione da parte di Innosuisse i partner attuatori (quindi le aziende) parteciperanno ai costi complessivi di progetto nella misura del 40% - 60%, mentre finora era prevista solo una partecipazione al 50%. In casi particolari l’Agenzia potrà stabilire una partecipazione del partner attuatore superiore al 60% o inferiore al 40%, come d’altronde già previsto dal diritto vigente.

Promozione delle start-up e delle nuove leve

La promozione dei progetti d’innovazione delle start-up avrà un peso molto rilevante. D’ora in poi Innosuisse sarà autorizzata a promuovere direttamente i progetti di queste ultime in vista del loro ingresso sul mercato, accelerando così il trasferimento del sapere scientifico nel mondo economico e dando ulteriore slancio al settore delle start-up. Oggi queste aziende possono richiedere un sostegno a Innosuisse solo per quanto riguarda la formazione continua, il coaching e l’internazionalizzazione e partecipare ai progetti d’innovazione in qualità di partner attuatori.

Innosuisse avrà un margine di manovra più esteso anche in altri settori, quali la promozione delle nuove leve, il sostegno all’imprenditorialità fondata sulla scienza e il trasferimento di sapere e tecnologie, nonché nella compensazione dei costi indiretti di ricerca (overhead) per quanto riguarda i centri di competenza per la tecnologia sostenuti dalla Confederazione.

Altre modifiche legislative

Il progetto di legge prevede inoltre di modificare le disposizioni relative alle riserve di Innosuisse e del FNS così da consentire, in casi eccezionali e per un periodo limitato, il superamento dell’aliquota massima. In questo modo Innosuisse e il FNS potranno svolgere le loro attività di promozione all’insegna della massima continuità.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione SG-DEFR
info@gs-wbf.admin.ch
+41 58 462 20 07



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Innosuisse – Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione
https://www.innosuisse.ch

Zeitungsständer

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-82355.html