Diplomazia scientifica: la segretaria di Stato Martina Hirayama partecipa al One Planet Polar Summit nel quadro del Forum di Parigi sulla pace

Berna, 10.11.2023 - La segretaria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione, Martina Hirayama ha preso parte al One Planet Polar Summit, che si è tenuto nel quadro del Forum di Parigi sulla pace dall’8 al 10 novembre 2023. Questo vertice è stato creato dal presidente francese Emmanuel Macron e ha riunito diversi rappresentanti della scienza, della politica, dell’economia e della società civile provenienti da oltre quaranta nazioni glaciali e polari. La segretaria di Stato Hirayama ha inoltre incontrato la ministra francese per l’insegnamento superiore e la ricerca Sylvie Retailleau, per rafforzare la cooperazione scientifica tra Svizzera e Francia nella ricerca sulla criosfera e i ghiacciai.

L'obiettivo del vertice è stato quello di condividere le ultime scoperte della ricerca sulla criosfera e sui ghiacciai con gli esperti del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC) e della Piattaforma intergovernativa sulla biodiversità e i servizi ecosistemici (IPBES), nonché con i rappresentanti di governi, di organizzazioni non governative, di popolazioni indigene e del settore privato.

In occasione del vertice, la segretaria di Stato Hirayama ha sottolineato che la Svizzera è molto consapevole delle sfide poste dal cambiamento climatico nelle regioni polari e glaciali. Ha inoltre sottolineato la necessità di cooperazione tra la scienza e la politica per affrontare insieme le sfide del cambiamento climatico.

A margine del vertice, la segretaria di Stato Hirayama e la ministra francese per l'insegnamento superiore e la ricerca, Sylvie Retailleau, hanno firmato un memorandum d'intesa tra lo Swiss Polar Institute (SPI), un istituto di ricerca di importanza nazionale sostenuto dalla Confederazione (art. 15 della legge federale sulla promozione della ricerca e dell'innovazione), e il francese Institut Polaire «Paul-Émile Victor». Questa dichiarazione segna un passo significativo verso il rafforzamento della cooperazione franco-svizzera nel campo della ricerca sulla criosfera e sui ghiacciai.

Il forte impegno della Svizzera per le regioni polari si basa anche sul fatto che il paesaggio svizzero, come quello delle regioni polari, è stato modellato dalle ere glaciali ed è costituito da catene montuose con ghiacciai che continuano a sciogliersi. Da circa 100 anni i ricercatori svizzeri contribuiscono alla ricerca e alla comprensione delle regioni alpine e polari. Al momento stanno studiando proprio questi ecosistemi in Svizzera e all'estero per misurare gli effetti del cambiamento climatico causati dall'uomo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI)
Comunicazione
medien@sbfi.admin.ch
+41 58 465 14 87


Pubblicato da

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione
http://www.sbfi.admin.ch

Abbonamento alle news

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/attualita/comunicati-stampa.msg-id-98539.html