2.8 Processo accelerato

A volte i cambiamenti economici rendono necessaria la creazione o la revisione di un’offerta formativa in tempi molto brevi. Le fasi descritte nel presente manuale possono essere implementate rapidamente soprattutto nelle professioni interessate dalla svolta digitale.

La modalità accelerata di revisione o creazione di una formazione professionale di base presuppone la possibilità di svolgere l’intero processo in tempi rapidi. Per farlo gli attori interessati devono concordare un calendario vincolante e dotarsi di tutte le risorse necessarie. Gli operatori dei luoghi di formazione devono essere coinvolti in tutte le regioni linguistiche tramite i rispettivi rappresentanti nelle commissioni SP&Q. Le fasi del processo accelerato sono identiche a quelle del processo ordinario, cambiano solo i tempi di realizzazione.

Per garantire lo svolgimento ottimale del processo accelerato occorre rispettare le seguenti condizioni:

  • impegno di tutti i partner: tutti i partner della formazione professionale (Cantoni, oml e SEFRI) sostengono un processo accelerato che tenga conto dei rispettivi ruoli e delle risorse;
  • corretta pianificazione delle fasi e delle risorse: occorre prestare particolare attenzione all’articolazione delle varie fasi con l’obiettivo di sfruttare il più possibile le sinergie e comunicare tempestivamente ai servizi esterni interessati quando dovranno intervenire nel progetto. Anche l’accompagnamento pedagogico-professionale deve essere in grado di mobilitare le risorse necessarie in breve tempo. I processi accelerati non necessitano di ulteriori risorse, ma implicano che queste ultime vengano mobilitate in maniera concentrata per un breve periodo;
  • rispetto scrupoloso del calendario da parte di tutti i partner: la direzione di progetto elabora un calendario dettagliato insieme agli attori coinvolti. Per ogni fase del progetto sono previste tappe intermedie obbligatorie. Il calendario è oggetto di un accordo sottoscritto da tutti i partner in cui sono specificate le responsabilità di ciascuno e le risorse da impiegare;
  • organizzazione flessibile e competenze adeguate: spesso la durata del progetto dipende dalla difficoltà di trovare delle date per le riunioni. Per garantire un processo accelerato occorre disporre di un team di progetto con una disponibilità sufficiente e i cui membri possano interagire regolarmente e con poco preavviso, a seconda della necessità;
  • pianificazione tempestiva dell’attuazione: l’attuazione di una formazione professionale di base creata o sottoposta a revisione tramite un processo accelerato deve essere pianificata con largo anticipo. A seconda dei casi, l’attuazione inizia già dopo la discussione finale dell’ordinanza in materia di formazione. Per questo i documenti di attuazione devono essere redatti tempestivamente.
https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/bildung/berufliche-grundbildung/handbuch-prozess-der-berufsentwicklung/2-aspekte-der-berufsentwicklung/beschleunigter-prozess.html