Brexit

L’Accordo sulla libera circolazione delle persone Svizzera-UE (ALC) continua ad essere applicabile al Regno Unito (UK) tra il 1° febbraio 2020 e il 31 dicembre 2020.

In seguito, la Svizzera e il Regno Unito applicheranno un accordo al fine di garantire i diritti acquisiti e i diritti in via di acquisizione nell’ambito del mutuo riconoscimento delle qualifiche professionali. L’ALC continuerà a essere considerato valido da Svizzera e Regno Unito per tutto il periodo di transizione e fino al 31 dicembre 2020. Anche se in futuro non si esclude un accordo, al momento non è possibile prevedere se gli eventi andranno in questa direzione.

In linea di massima, l’accordo sui diritti acquisiti dei cittadini UK-CH garantisce i seguenti diritti nell’ambito del mutuo riconoscimento delle qualifiche professionali conseguite all’estero:

  • la piena validità dei riconoscimenti avvenuti prima del 1° febbraio 2020;
  • il proseguimento delle procedure di riconoscimento che al 1° febbraio 2020 risultano ancora in corso;
  • il termine per la presentazione della domanda di riconoscimento, che sarà esaminata secondo i criteri dell’ALC, fissato al 31 dicembre 2024 anche per chi ancora non avesse avviato la procedura o stesse svolgendo una formazione. In generale un cittadino svizzero che desideri far riconoscere il proprio diploma nel Regno Unito per motivi di lavoro non sarà tenuto a risiedervi per presentare la relativa domanda, che dovrà pervenire entro il 31 dicembre 2024 secondo le modalità stabilite dall’ALC. Una volta scaduto il termine, il riconoscimento sarà disciplinato dal diritto nazionale o da un eventuale accordo futuro.

Riassumendo, a breve termine per i cittadini svizzeri e britannici non ci sarà alcun cambiamento rispetto alla situazione precedente alla Brexit. Va notato, tuttavia, che l’accordo sui diritti acquisiti riguarda solo i cittadini britannici e svizzeri.

Per maggiori informazioni, consultare la sezione domande frequenti (FAQ) della Segreteria di Stato della migrazione.

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/bildung/diploma/anerkennungsverfahren-bei-niederlassung/rechtliche-grundlagen-der-diplomanerkennung/brexit.html