Posizionamento delle scuole specializzate superiori

Le scuole specializzate superiori (SSS) preparano a svolgere funzioni dirigenziali e specialistiche e hanno un chiaro orientamento pratico. Permettono di conseguire una qualifica di livello terziario anche a chi non ha sostenuto la maturità e offrono prospettive occupazionali di elevato profilo. I titolari di un diploma SSS sono molto richiesti, sia nelle grandi aziende che nelle PMI. Affinché le SSS rimangano attraenti occorre però calibrare meglio determinati aspetti, elaborati congiuntamente dai partner nel progetto «Posizionamento delle scuole specializzate superiori».

Di cosa si tratta

  • Si intende fare in modo che le SSS restino un'interessante offerta formativa di livello terziario.
  • A tal fine i partner chiariscono insieme le questioni di fondo e sviluppano misure.
  • La SEFRI gestisce questo processo per conto del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).
  • Con questo progetto la SEFRI risponde alle richieste del Parlamento.

Questioni di fondo

Per fare in modo che le SSS continuino a essere attrattive è necessario che gli operatori della formazione e i loro cicli di studio siano meglio posizionati nel sistema formativo, sul mercato della formazione e sul mercato del lavoro. Fra le altre cose vanno chiarite le seguenti questioni di fondo.

  • I profili formativi all'interno della formazione professionale superiore (SSS, esami federali) dovrebbero essere meglio distinti gli uni dagli altri?
  • Quale dovrebbe essere il rapporto con le offerte del settore universitario (in particolare con le SUP)?
  • Il posizionamento delle SSS dovrebbe concentrarsi maggiormente sugli istituti o sui titoli rilasciati?
  • La governance attuale risponde alle esigenze del sistema SSS?
  • Le offerte delle SSS sono finanziate in modo efficace in vista delle sfide future?

Come si procederà

Su incarico del consigliere federale Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca DEFR, si stanno chiarendo le questioni di fondo ed esaminando le misure per migliorare il posizionamento delle SSS. La base è costituita da uno studio di econcept (2020) e da un rapporto intermedio della SEFRI (2021). La discussione si svolge fra i partner nell'ambito di incontri di lavoro e in coordinamento con la Conferenza tripartita della formazione professionale (CTFP). La SEFRI guida e modera il processo e garantisce che venga mantenuta una visione globale.

Download

Link

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/formazione/fps/scuole-specializzate-superiori/posizionamento-sss.html