Misura del Consiglio federale: Qualificazione professionale degli adulti: convalida delle prestazioni di formazione

Oggi un titolo professionale è la chiave di accesso al mercato del lavoro. Perciò anche chi si trova già in età matura può avere interesse a conseguire una formazione professionale. Per favorire gli adulti che intraprendono questo percorso formativo, la legge sulla formazione professionale prevede il riconoscimento delle competenze pregresse (convalida delle «prestazioni di formazione»). La convalida comporta l’esonero da una parte della formazione e/o degli esami e la riduzione della durata della formazione.

Le richieste di convalida delle prestazioni di formazione sono esaminate caso per caso.
A questo scopo i servizi competenti possono utilizzare vari strumenti. Tuttavia, a livello nazionale la prassi può variare di molto e non ha raggiunto lo stesso livello in ogni settore e in tutte le regioni.

Qual è l’obiettivo della misura del Consiglio federale «Qualificazione professionale degli adulti: convalida delle prestazioni di formazione»?
Il Consiglio federale si prefigge di garantire a livello nazionale la possibilità di convalidare le prestazioni di formazione. La misura è volta a definire la collaborazione tra i vari servizi competenti, sviluppare gli strumenti necessari all’attuazione e uniformare la prassi.

Chi si occupa di convalidare le prestazioni di formazione?
La convalida delle prestazioni di formazione compete ai Cantoni, che istituiscono servizi di consulenza incaricati di aiutare le persone a raccogliere gli attestati delle qualificazioni. Le associazioni professionali hanno invece il compito di redigere raccomandazioni di convalida per i Cantoni e di coadiuvarli nelle loro attività. Nel 2018 la Confederazione ha pubblicato una guida, a cui i Cantoni e le organizzazioni del mondo del lavoro possono attenersi a livello nazionale.

Cosa prevede la misura?
Il progetto dura cinque anni. Include lo sviluppo delle apposite strutture nei Cantoni, l’elaborazione e la realizzazione di strumenti di convalida e moduli di formazione per gli specialisti, nonché attività di sensibilizzazione e supporto destinate agli enti responsabili delle formazioni professionali di base.

Quali sono le tempistiche e le modalità di attuazione della misura?
Dal 2020 la commissione della Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale (CSFP) che si occupa dei titoli professionali per gli adulti, svilupperà strumenti di convalida che verranno testati dai Cantoni nel quadro di progetti pilota.
Sempre dal 2020, la SEFRI aiuterà le associazioni professionali a redigere liste di convalida di portata nazionale da sottoporre ai Cantoni.

Cosa deve fare un adulto per conseguire un titolo professionale?
Per maggiori informazioni e per una consulenza personalizzata ci si può rivolgere ai servizi di orientamento per la formazione e la carriera del proprio Cantone di domicilio.

Qualificazione professionale degli adulti

anrechnung
https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/formazione/gestione-e-politica-della-formazione-professionale/progetti-e-iniziative/foerderung-der-inlaendischen-arbeitskraefte/anrechnung-von-bildungsleistungen.html