Formazioni sanitarie

Settore sanitario

Il settore sanitario sta vivendo un periodo di difficoltà e sconvolgimenti, come i cambiamenti demografici e sociali, la digitalizzazione e l’evoluzione del settore delle cure. Per mantenere elevata la qualità dell’assistenza sanitaria c’è bisogno di professionisti qualificati con diversi livelli d’istruzione. Una ventina di anni fa le formazioni sanitarie sono passate nel campo di competenza della Confederazione e oggi sono completamente integrate nel sistema formativo svizzero (livello secondario II, livello terziario e formazione continua).

Lo sviluppo della formazione professionale nel settore sanitario è un compito congiunto di Confederazione, Cantoni e organizzazioni del mondo del lavoro. L'obiettivo è offrire una formazione di qualità nel settore delle cure, così come rendere i profili professionali attrattivi e orientati alle esigenze del mercato del lavoro per soddisfare la crescente necessità di personale qualificato.

Con il Masterplan Formazioni professionali sanitarie 2010-2015 è stata creata una piattaforma di coordinamento grazie alla quale i partner (Confederazione, Cantoni e organizzazioni del mondo del lavoro) hanno potuto stabilire e mettere in atto misure per aumentare il numero di diplomati in queste professioni.

Tra il 2012 e il 2019 il numero di diplomi conseguiti nel settore delle cure e dell'assistenza è costantemente cresciuto in tutti i livelli formativi. Nel 2019 nel livello terziario le scuole universitarie professionali (SUP) e le scuole specializzate superiori (SSS) hanno rilasciato 3000 diplomi, ossia due terzi in più rispetto al 2012 (fonte: Personnel de santé en Suisse – Rapport national 2021, non disponibile in italiano).

Ulteriori informazioni

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/formazione/gestione-e-politica-della-formazione-professionale/progetti-e-iniziative/formazioni-sanitarie.html