Brexit

Dal 1° gennaio 2021 la Svizzera e il Regno Unito applicheranno l’Accordo sui diritti acquisiti dei cittadini (Citizens’ Rights Agreement CRA) stipulato il 25 febbraio 2019.

Tale accordo concerne soltanto i cittadini svizzeri e britannici residenti in Svizzera o nel Regno Unito. Nell'ambito del riconoscimento delle qualifiche professionali estere, l'accordo garantisce i diritti elencati di seguito.

  • La piena validità dei riconoscimenti avvenuti prima del 1° gennaio 2021.
  • Il proseguimento delle procedure di riconoscimento che al 1° gennaio 2021 risultano ancora in corso, nel rispetto di quanto stabilito dall'Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC).
  • Il termine per la presentazione della domanda di riconoscimento secondo i criteri dell’ALC è fissato al 31 dicembre 2024 per chi ancora non avesse avviato la procedura o stesse svolgendo una formazione il 31 dicembre 2020. Fino al 31 dicembre 2024 un cittadino svizzero che desidera far riconoscere il proprio diploma nel Regno Unito per motivi di lavoro secondo le modalità stabilite dall’ALC non sarà tenuto a risiedervi per presentare la relativa domanda. Una volta scaduto questo termine, il riconoscimento sarà disciplinato dal diritto nazionale o da un eventuale accordo futuro.

Regole per i prestatori di servizi britannici residenti in un Paese dell’UE:

  • Poiché non residenti nel Regno Unito, i prestatori di servizi indipendenti di nazionalità britannica non beneficiano dell'Accordo sui diritti acquisiti dei cittadini. D’altro canto, i lavoratori distaccati rientrano nel campo d'applicazione dell'ALC, indipendentemente dalla nazionalità, purché siano integrati nel mercato del lavoro dello Stato dell'UE in cui risiedono, anche se non ne posseggono la nazionalità. Questi lavoratori rimangono legati al contratto di lavoro con il datore di lavoro del Paese di domicilio, a cui sono subordinati. Un cittadino britannico residente nell'UE e dipendente di un datore di lavoro stabilito nell'UE (persona fisica o giuridica) può pertanto continuare a beneficiare dell'ALC e della procedura di dichiarazione agevolata per la verifica delle qualifiche professionali.
  • Dato che i lavoratori indipendenti, i dirigenti e i titolari di imprese non sottostanno a questo rapporto di subordinazione, l’ALC non può trovare applicazione nel loro caso. In altre parole, la procedura di dichiarazione di prestazione di servizi non si applica a questa categoria di lavoratori.

Regole per i prestatori di servizi britannici residenti nel Regno Unito:

In virtù del CRA, i prestatori di servizi britannici residenti nel Regno Unito possono presentare la loro dichiarazione alla SEFRI oltre il 31 dicembre 2020 soltanto se le seguenti condizioni cumulative sono soddisfatte:

  1. esercitano la loro attività sulla base di un contratto scritto di prestazioni di servizio concluso prima del 31 dicembre 2020;
  2. la prestazione di servizio è iniziata prima del 31 dicembre 2020.

Per maggiori informazioni, consultare le domande frequenti (FAQ) della Segreteria di Stato della migrazione o la pagina del Dipartimento federale degli affari esteri.

 

 

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/formazione/riconoscimento-dei-diplomi-esteri/procedura-di-riconoscimento-in-caso-di-stabilimento/base-legale-per-il-riconoscimento-dei-diplomi/brexit.html