Scuole universitarie professionali e le alte scuole pedagogiche

100

Scuole universitarie professionali

Le scuole universitarie professionali preparano all’esercizio di attività professionali grazie a cicli di studio con un orientamento pratico e ad attività di ricerca e sviluppo.

Le scuole universitarie professionali (SUP), un tipo di istituto universitario, sono nate circa alla metà degli anni ’90 da una riforma che si proponeva di dare nuovi impulsi all’economia e di valorizzare l’efficiente sistema svizzero della formazione professionale, collegandolo al livello terziario della formazione universitaria. Le attuali scuole universitarie professionali derivano dalle precedenti scuole specializzate superiori (STS, SSQEA, scuole superiori di arti applicate), di cui una parte è stata integrata, nel 1998, nelle nuove SUP.

Il panorama svizzero delle scuole universitarie professionali comprende attualmente sette SUP di diritto pubblico sostenute rispettivamente da uno o più Cantoni. A queste se ne aggiungono due gestite da enti privati.

Le scuole universitarie professionali in Svizzera

Alte scuole pedagogiche

Le alte scuole pedagogiche (ASP) e gli altri istituti di formazione dei docenti hanno l’incarico di formare insegnanti qualificati per tutti i livelli scolastici. Le ASP rientrano nell’ambito di competenza dei Cantoni e sottostanno alle norme cantonali e intercantonali. Oltre all’insegnamento, alla ricerca e allo sviluppo, le ASP offrono percorsi di formazione continua e di formazione supplementare.

In aggiunta al titolo accademico di base (Bachelor, Master) coloro che frequentano le alte scuole pedagogiche ottengono anche un diploma professionale, cioè un diploma d’insegnamento per il rispettivo livello scolastico oppure uno professionale nell’ambito della pedagogia speciale. Questi diplomi cantonali o intercantonali riconosciuti (livello prescolastico, livello elementare, livello secondario I, scuole di maturità) o diplomi professionali sono riconosciuti a livello nazionale dalla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE): ciò permette l’autorizzazione all’esercizio della professione per il rispettivo livello scolastico su tutto il territorio elvetico. Per il momento tutti i corsi di laurea del livello prescolastico ed elementare dispongono di un primo riconoscimento, valido in tutto il Paese, da parte della CDPE. Il riconoscimento garantisce la mobilità dei docenti in Svizzera e all’estero.

Attualmente in Svizzera ci sono quattordici alte scuole pedagogiche cantonali o intercantonali giuridicamente autonome oltre a due alte scuole pedagogiche integrate all’interno di scuole universitarie professionali.

Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione CDPE

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/hs/scuole-universitarie/kantonale-hochschulen/fh-ph.html