Temi trasversali nel settore dell’educazione, della ricerca e dell’innovazione

Nell’ambito delle sue responsabilità la Confederazione finanzia misure nei settori della formazione professionale, della formazione continua, delle scuole universitaria (settore dei PF, università cantonali, scuole universitarie professionali), della ricerca e dell’innovazione. In tutti i settori di promozione ERI esistono temi trasversali. Secondo i principi della politica di promozione ERI praticata dalla Confederazione, questi temi trasversali vengono trattati, per quanto possibile, nell’ambito dell’ampio ventaglio di strumenti di promozione esistenti e le misure sono attuate utilizzando le strutture e i processi vigenti. In questo modo si garantiscono continuità e coerenza.

Nel settore dell’educazione, della ricerca e dell’innovazione la ripartizione delle competenze voluta dalla Costituzione è l’espressione dell’ordinamento federale svizzero: a tutti i livelli i principi fondamentali sono l’elevato grado di sussidiarietà, autonomia e collaborazione partenariale.

grafik-bfi_i

Per il Consiglio federale la digitalizzazione, lo sviluppo sostenibile e le pari opportunità sono temi trasversali centrali a cui il messaggio ERI 2021–2024 dedica particolare attenzione in tutti i suoi settori di promozione.

  1. La politica ERI sostiene gli attori interessati nel gestire e plasmare la svolta digitale in tutti i settori. Il documento fondamentale è il «Piano d’azione per la digitalizzazione nel settore ERI nel periodo 2019–2020», elaborato dalla SEFRI in stretta collaborazione con gli ambienti della formazione e della ricerca. Questo piano prevede di rafforzare il coordinamento tra la Confederazione e i Cantoni e di promuovere lo sviluppo delle competenze digitali («digital skills») e delle capacità di ricerca in settori di grande rilievo.
  2. La politica ERI promuove in tutti i settori lo sviluppo sostenibile contribuendo così all’attuazione dell’Agenda 2030 dell’ONU e crea le basi per l’elaborazione della Strategia per uno sviluppo sostenibile 2030 del Consiglio federale.
  3. Nel quadro delle sue competenze e della collaborazione con i Cantoni, la Confederazione si impegna a garantire che il sistema educativo sia equo e privo di discriminazioni. Prosegue inoltre gli sforzi per ridurre le discriminazioni e le disparità di trattamento in tutti gli ambiti del settore ERI che sono di sua competenza.

Ulteriori informazioni

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/politica-eri/eri-2021-2024/temi-trasversali.html