EMBC, Conferenza europea di biologia molecolare, Heidelberg

embc

© EMBL

Costituita nel 1969, la Conferenza europea di biologia molecolare ha lo scopo di promuovere la ricerca biomolecolare in Europa, la formazione e lo scambio di informazioni tra i ricercatori europei.

Paesi membri dell'EMBC sono il Belgio, la Danimarca, la Germania, la Finlandia, la Francia, la Grecia, la Gran Bretagna, l'Irlanda, L'Islanda, Israele, l'Italia, la Croazia, i Paesi Bassi, la Norvegia, l'Austria, la Polonia, il Portogallo, la Svezia, la Svizzera, la Slovenia, la Spagna, la Repubblica Ceca, la Turchia e l'Ungheria.

La Conferenza, che si riunisce ad Heidelberg, ha in particolare l'incarico di finanziare il programma generale dell'EMBO, l'Organizzazione europea di biologia molecolare.

Con le risorse messe a disposizione dall'EMBC, l'EMBO - società che raggruppa biologi e biologhe molecolari di punta - gestisce un programma di borse a lungo termine ed organizza, nei paesi membri della Conferenza, corsi, workshops e congressi scientifici.

L'EMBO ha completato le sue attività con un nuovo programma destinato a sostenere finanziariamente ed a incoraggiare l'interazione tra i giovani scienziati europei che intraprendono una carriera di ricercatore indipendente (EMBO Young Investigator Programme), con un programma d'attività destinato ad incoraggiare il dialogo tra gli scienziati ed il pubblico e con un progetto-pilota di piattaforma elettronica d'accesso ai dati bibliografici nel campo delle scienze della vita.

La partecipazione svizzera

I ricercatori svizzeri hanno tratto largamente profitto dal programma di borse di studio dell'EMBO e partecipano attivamente alle altre attività dell'Organizzazione. Questo successo è una delle ragioni dell'elevato livello raggiunto su scala mondiale dalla nostra ricerca fondamentale nel settore della biologia moderna.

Come conseguenza dell'alta competenza dei nostri laboratori, le domande di borse di studio inoltrate da ricercatori svizzeri sono scivolate al di sotto della nostra quota di partecipazione al budget dell'EMBC, mentre il numero di ricercatori stranieri ospitati nei laboratori svizzeri la supera notevolmente. Le prestazioni di questa manodopera altamente qualificata e perlopiù gratuita rappresentano oggi il maggior beneficio che la Svizzera trae dalla propria adesione all'EMBC.

La partecipazione finanziaria della Svizzera all'EMBC ammonta a quasi il 3% del budget annuo di quest'ultima, che è pari a circa 13 milioni di €. La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI rappresenta la Svizzera presso l'EMBC ed è responsabile della partecipazione svizzera alla Conferenza.

Ulteriori informazioni

Contatto

SEFRI, Isabella Beretta

Consulente scientifica
Organizzazioni internazionali di ricerca

T +41 58 462 84 17

Stampare contatto

https://www.sbfi.admin.ch/content/sbfi/it/home/temi/cooperazione-internazionale-nel-campo-della-ricerca-e-dell-innov/programmi-e-strumenti-di-collaborazione-nei-campi-della-ricerca-/embc--conferenza-europea-di-biologia-molecolare--heidelberg.html